…i compagni di classe…

non i miei quelli di Cris.

Dopo il consiglio di classe, sono successe alcune cose, la prima è che dal lunedì successivo i délèges  di classe hanno fatto il loro lavoro con i compagni e man mano che si è saputa la cosa il comportamento in classe è cambiato in modo positivo per Cris.

La délège femmina ha interrogato e consolato nonché sostenuto la figliola.

I Prof stanno molto più attenti e le due “stronzette ” sono sempre separate  e lontane da lei.

Mentre una si è ravveduta decisamente, l’altra ancora ogni tanto sputa veleno e difatti proprio lunedì pomeriggio alle 14.00 mentre aspettavo il Prof la tipa in questione chiama mia Figlia, alcuni compagni vedono che si sta avvicinando, la tengono d’occhio e in 8   circondando la tipa che diceva a Cris  che sua madre era stata convocata che lei certe cose non le aveva dette, in malo modo si scusava, ma che non era colpa sua, i compagni attorno le dicevano:”prova a dire qualche cosa che non va e vedrai , ci pensiamo noi a Cris, smettila”, una bella cosa, anzi bellissima, perché dimostra che non sempre i”cattivi” i “bullli” devono avere ragione e devono farsi vedere, ora mia Figlia va a scuola più serena, speriamo che continui così.

Hanno parlato molto del ragazzo che si è ucciso e del bullismo in generale, in riferimento anche a Cris, ma non solo perché sempre quest’anno c’è una ragazza che é finita in uno ospedale psichiatrico perché ha tentato il suicidio proprio perché nello stesso istituto dova va mia figlia era vittima di bullismo.

2 thoughts on “…i compagni di classe…

  1. è tremendo quello che scrivi, fortuna che le tipe sono state isolate, penso ai vari casi successi in italia dove invece no c’è stato un sollevamento di classe e dei professori, ma chi ere vittima è stato lasciato solo

    • il problema è che molti hanno paura a denunciare di essere vittime di bullismo (leggi pure mia figlia), perché hanno paura di essere isolati e che i compagni cauzionino quelli cattivi, perché loro in fondo devono subire e basta, oppure hanno paura di essere picchiati, 2 genitori mi hanno chiamato dopo aver ricevuto il resoconto del consiglio di classe, genitori i cui figli erano presi di mira nello scorso anno, di cui uno si è ricevuto una forbiciata nella pancia, con relativa denuncia /polizia, etc..purtroppo ci sono tantissimi casi, ma pochissimi che osano a denunciare il fatto perché si sentono deboli, hanno paura di essere mal visti dai compagni, e fintanto ci sarà questa omertà non si andrà molto avanti..

Grazie per i vostri commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...