Ma come si vive in Marocco?

Continuano le interviste:

Come ti chiami ? Quanti anni hai ? Qual’è la tua nazionalità ?
Mi chiamo Catia e ho 49 anni, sono italiana.
Da quante persone è composta la tua famiglia ?
La mia famiglia e’ composta da 4 persone: io mio marito e due maschietti di 13 e 8 anni.
Di che nazionalità è tuo marito ?
Mio marito e’ marocchini/italiano, in quanto da molti anni ormai ha ottenuto la cittadinanza italiana.
Qual’è la tua professione ?

Qui in Marocco sono casalinga , ma in Italia ho svolto l’attività’ di igienista dentale per molti anni. Purtroppo qui questa figura non esiste ancora.

Cosa ami e cosa detesti del Marocco ?

Del Marocco amo le persone e le relazioni che si hanno. Qui si da’ molto importanza a certi valori che da noi per mancanza di tempo , o per diversità’ culturale non si ha il tempo di mantenere . Detesto solo la sporcizia, anche se negli ultimi anni si sono fatti dei progressi in questo senso.

Frequenti un club, un’associazione o un gruppo culturale ? Se si, quale ?

Non frequento associazioni o cose del genere.

Pratichi dello sport ? Quale ? E’ più caro rispetto alla tua nazione ?

In questo periodo non pratico sport, ma ho frequentato delle palestre e quelle meglio equipaggiate, sono più care di quelle italiane, anche se il personale non è all’altezza.

Da quanto tempo vivi in Marocco ?

Vivo in Marocco da quasi 8 anni.

Dove abitavi prima ?

Prima abitavo a Torino, mia città natale.

Hai vissuto in altri paesi oltre al Marocco ? Quali ?

No, non ho vissuto in altri paesi.

Qual’è il tuo piatto marocchino preferito e perché ?

I piatti marocchini che amo sono molti, forse il mio preferito è il tajine di agnello con le mandorle e le prugne, fra l’altro è anche quello che mi riesce meglio.

Qual’è la città del Marocco che ti ha più affascinato ? E quella meno ?

La città’ marocchina che preferisco è indubbiamente Fes, per via della medina antica,detesto invece certi sobborghi , dove regna una assoluta anarchia architettonica, e la sporcizia è sovrana.

Dove vai a fare la spesa souk o supermercati ?

La spesa la faccio ovunque, evito solo certi souk fuori città’ sempre per un discorso di immondizia.

Quando viaggi in Marocco vai negli hotel oppure nelle maisons d’hötes ? Perché ?

In Marocco sono sempre andata in hotel, o al massimo ho affittato delle case, secondo le situazioni.
Hai un aiuto in casa ? Quante ore per giorno ?

Ho avuto un aiuto in casa fino a poco tempo fà, per circa 6/7 ore al giorno.

Dove comperi i tuoi libri ?

Acquisto libri in genere al supermercato o al massimo a Casablanca, ma tanti mi vengono prestati.

Parli arabo ?

Non parlo arabo, mi destreggio per “non morire di fame” se cosi’ si può dire.

Quando devi fare dei documenti come fai ?

Di documenti in genere se ne occupa mio marito grazie a Dio, per me sarebbe trooooppo.

In quale scuola mandi i tuoi figli ? Perché questa scelta ?

I miei figli frequentano una scuola privata marocchina bilingue, cioè vengono insegnati sia l’arabo che il francese. Inizialmente abbiamo optato per questa scuola perchè la direttrice è una signora di origine italiana e poteva essere un bene per mio figlio che non poteva allora comunicare né in arabo , né in francese. In seguito abbiamo continuato il percorso perchè la missione francese, per noi era troppo cara

Vai al cinema ?

Al cinema vado pochissimo e quando ci vado, è per i bimbi.

Cosa fai nel tuo tempo libero ?

Non ho molto tempo libero ultimamente,comunque amo molto leggere , frequento le mie amiche, sia italiane che marocchine, e sforno dolci e specialità italiane per chi è interessato.

Perché hai scelto di vivere in Marocco ? Lo consiglieresti ? Perché ?

Non ho scelto di vivere qui, è stata una conseguenza.

Le cose positive e negative nel vivere in Marocco.

Vivere in Marocco può essere meglio , per certi versi , ma dal punto di vista della sanità, non sono molto tranquilla.

Un commento sulla tua vita in Marocco.

La mia vita in Marocco ha visto tempi migliori, ma il Marocco in sé non ha niente a che vedere, se vi fosse la possibilità di essere più sereni, sarebbe quasi perfetta.

9 thoughts on “Ma come si vive in Marocco?

  1. Complimenti anche a Catia, l’agnello piace molto anche a me certo da noi si cucina in altro modo, ma io non sono razzista😉 avere due figli in una realtà diversa è certo impegnativo, però ecco è un peccato che non possa svolgere il suo lavoro, sarebbe interessante trovare un dentista che voglia portare una “novità” potrebbe essere un punto a favore (come i pediatri che danno le caramelle).
    Concordo che sulla vita in un qualsiasi paese, sono le persone al comando che rendono meglio o peggio la nostra normalità

  2. Molto interessante la risposta “non ho scelto di vivere qui, è stata una conseguenza”.
    Conseguenza di cosa?
    Si entrerebbe troppo nel privato, me ne rendo conto, ma sarebbe interessante affrontare il rapporto tra le religioni…

Grazie per i vostri commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...