e-terremoto

Ore 1.22,questa notte, ci siamo ritrovati entrambi (io e il marito), seduti sul letto con i piedi nelle ciabatte pronti ad alzarci..

Un primo boato piccolino e i tutti i vetri che tremavano, credo sia stato questo che ci ha svegliato perché il secondo boato era molto piu’ forte , i vetri  hanno continuato a ballare e pure il letto,  ci siamo svegliati  del tutto, non é durato molto, ma era intenso, ho avuto paura, la mente ha lavorato lucida , ho fatto mente locale dove erano i vestiti per noi e per la figlia, ho ricordato al marito di prendere , se fosse stato necessario nostra figlia con la coperta perché fuori pioveva e faceva freddo, ho ricordato dove avevo il cellulare e le chiavi, ero pronta.. per fortuna non é stato necessario , la scossa é avvenuta nell’oceano a 300km a nord di Tangeri, 5.3 scala Richter, non male insomma.

Quello che mi ha stupito é stata la calma con cui la mia mente ha lavorato, ma come il mio corpo mi abbia tradito, nel senso che ad un certo punto tremavano le mie gambe come anche le mie mani, non sono una fifosa in generale,  non si trattava di paura vera, credo piu’ di uno stato nervoso, é stata dura riaddormentarmi, ho visto fino alle 4.00 ed ora sono stanca morta.

Da quando abitiamo in questa casa, sono 7 anni, il terremoto l’ho gà sentito almeno 4 volte, tutte con il boato di sottofondo e poi la casa che si muove, quando lo raccontavo mio marito mi rpendeva in giro, ma questa notte l’ha sentito pure lui, fà paura, é impressionante.

Nei quartieri popolari sono usciti per strada, noi qui vicino al mare no, l’hanno sentito in molti, non ci sono stati danni a cose o a persone, solo tanta paura, é stato sentito fino a Marrakech.

L’ articolo  lo potete leggere qui.

6 thoughts on “e-terremoto

  1. Anch’io una volta ho "sentito" il terremoto, e anche io come te ho cominciato a ragionare (avevo il mio primo figlio che aveva solo un anno), ho pensato a tutto quello che poteva servire a lui ed ho preparato una borsa con tutte le emergenze anche per i giorni successivi (pannolini, latte ecc) ma per fortuna nel mio come nel tuo caso c’è stata solo tanta paura.

  2. L’ho sentito una volta sola alle 5 di mattina circa, il letto chetremava tutto, sul momento non ho capito, ma quando ho realizzato che era terremoto…ho capito che in quel tempo lì sarei potuta rimanere sotto alla casa

  3. ma lo sai che quando l’ho sentito ieri mattina al lavoro ti ho pensato?
    Sono lieta che non ci siano stati danni.
    Incredibile l’adrenalina di questi eventi quanto fa pensare veloce… e’ il corpo che si fa fregare da altre reazioni del sistema nervoso.
    Ma cio’ ti da l’idea della potenza del cervello quando e’ messo sotto stress, sorprendente davvero.

  4. @ ziacris : guarda é meglio ricordare certe cose , ma nello stesso é meglio di no, l’importante che é tutto finito bene!!

    @ mammaoggilavora : ma grazie, davero?
    niente dani, ma tanta paura!!
    esatto é vero la potenza del cervello sotto stress ragiona in modo lucidissimo, poi sono crollata, ma sul subito molto efficiente..

    @ emily : é andata, certo che se ci penso , mi viene ancora la strizza…per fortuna Cris dormiva profondamente e non ha sentito, ma eravamo pronti a prenderla…

Grazie per i vostri commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...