Il-santuario-d ‘Oropa

Da brava biellese residente all’estero quando vengo in Italia un saltino al Santuario d’Oropa si fà.
Il Santuario d’Oropa é una struttura gigantesca fatta su tre terrazze in mezzo alle montagne appena sopra Biella, si trova a 1.200 mt ed é un luogo di culto molto apprezzato e venerato.

Ci sono due chiese, la prima é stata costruita nel XII secolo ed é dove di trova la Madonna Nera, fu San ‘Eusebio di Vercelli a portare questa statua da Gerusalemme, nel 369 si nascose ad Oropa per sfuggire ad una persecuzione,  ad essa sono attribuiti  numerosi miracoli e grazie particolari.

Il Santuario d'Oropa
Nel XV secoli i biellesi iniziano a costruire delle case private, che poi vennero messe a disposizione dei pellegrini. Nell’epoca barocca il Santuario ha una grande espansione sotto Casa Savoia, grazie ad architetti illustri come Filippo Juvarra e Guarino Guarini.
Intorno al 600 vicino alla chiesetta viene costruito il Santuario dove ospitava i pellegrini.
Ed é durante la peste del 600 che la città di Biella fà voto alla Madonna d’ Oropa e rimane incontaminata. tutt’ora la citta compie ogni anno una processione solenne in ricordo di quel voto.
La Chiesa nuova é stata custruita nel 1960, terminata da non molto tempo, tra i biellesi si diceva quando una cosa é molto lunga a farsi: ” sembra la gesa d’Urupa”…

Il Santuario d'Oropa
Al Santuario sono annessi un Osservatorio meteosismico, una stazione radio.
Un giardino botanico e una collezzione di presepi nei sotterranei della Chiesa Nuova.
Dal Santuario si puo’ raggiungere il Rifugio Savoia, il Lago del Mucrone ed il Monte Camino, dove si puo’ sciare.

Ad Oropa é arrivato persino il giro d’Italia per ben 4 volte.

Questa é la fontanina davanti alla Chiesa piccola dove si puo’ bere l’acqua che arriva direttamente dal ghiacciaio

Il Santuario d'OropaPer un buon caffé o meglio una buona cioccolata calda con pasticcini biellesi l’ideale é recarsi in questo locale.

Il Santuario d'OropaCi sono molti ristoranti, alcuni buoni altri un po’ meno, s possono gustare i classici antipasti caldi, ma solo in inverno, mentre freddi in estate, agnolotti, gnocchi minestre e lasagne di vari tipi, ma il top é la “polenta concia”, p(é della polenta un po’ piu’ liquida con formaggio fuso all’interno e sopra burro caldo), i funghi e le varie carni di servaggina le altre specialità.
Una raccomandazione se ci andate, fà sempre freddo lassu’, per cui munitevi di giacconi e maglioni.

Il Santuario d'OropaEccovi una visione globale del Santuario, la Chiesa piccola e quella Nuova, con la grande cupola.
Altre foto qui.

4 thoughts on “Il-santuario-d ‘Oropa

  1. la polenta concia sluuurp!!!!! e l’agliata con il pane di noci? mmh!!!

    la nuvoletta di Oropa incombe sempre, da qualche anno hanno attrezzato anche una piccola pista da sci di fondo ^__^
    l’urupa l’è sempar l’urupa ^_*

  2. Dimenticavo..dal mio paese è tradizione con i ragazzi dell’oratorio fare la Biella -Oropa a piedi, quando “ero giovine” la feci anch’io e la Madonna mi apparve a metà cammino arrivata al santuario promisi che mai e poi mai avrei fatto ancora una cosa del genere

  3. @ agrimonia : ecco lo sci di fondo mi mancava, già vengo su solo in estate…

    anche da noi é tradizione fare biella/oropa a piedi, fatta parecchie volte… :))

    @ mammaoggilavora : ti aspettiamo allora!!🙂

Grazie per i vostri commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...