sono-grande

Ieri mia figlia é stata invitata a giocare nel pomeriggio da una sua amica, anzi dalla Sua amica, poi a cena e a dormire , per poi recuperarla prima di mezzogiono, invece alla fine l’ho recuperata alle 15.30.

Ha accettato con molto entusiasmo questo invito, conoscendo sia la bambina che i genitori non ho avuto problemi a dire che per me andava bene.

Abitano poco distante da noi, prima di accompagnarla, l’ho abbracciata forte, forte e lei mi ha detto : " Ma mamma non vado via mica per una settimana, non ti preoccupare andrà bene!!" , qui, mi sà , che i ruoli si sono invertiti, invece di essere io a rassicurare lei, é lei che lo fà con me, la cosa non mi quadra!!

Sono stata a chiacchierare di varie cose con l’altra mamma e poi sono tornata a casa con un vuoto incredibile.

Parliamo chiaro non é la prima volta che lascio mia figlia a giocare da qualche altra bambina oppure dai miei suoceri, pero’ la sensazione era diversa, quasi di angoscia, mi sa che c’é l’avro’ dura, molto dura.. ed io che voglio essere moderna e aperta, alla faccia!!

Alle 11.30 andiamo a prenderla per andare a pranzo a Casablanca, ma lei era ancora in pigiama, giocavano alla ds, tranquille, mi ha detto :" mamma vai pure, io mi fermo qui, venite a predermi dopo , quando rientrate, ci stiamo divertendo tanto".

Ecco, oggi ho capito, che non sono poi cosi’ indispensabile a mia figlia, che incomincia ad essere indipendente, da una parte sono contenta e sollevata , dall’altra un po’ triste, anche se so che é la vita!!

15 thoughts on “sono-grande

  1. dai, ci sono anch degli aspetti bellissimi nelle figlie che crescono: io li sto sperimentando in questi anni e ti assicuro che ripaga di tutto!

  2. pensa che bello che non hanno bisogno di noi. vuol dire che le hai dato la sicurezza e l’autostima giusta. capisco il tuo stato d’animo, ma devi essere orgogliosa sia di lei che di te stessa. e soprattutto, goditi la libertà che questa nuova condizione ti offre!

  3. Capisco la tua inquietudine. Per fortuna mia figlia è ancora relativamente piccola … e quando la porto a casa di un’amica posso restare anch’io.🙂

  4. Quella sensazione di gioia/angoscia la conosco bene. Mio figlio ha qualche anno più della tua e le prime volte che l’ho lasciato da qualche amico non è stato facile. Ma poi ci si fa un pò l’abitudine e si capisce anche che nonostante crescano, noi restiamo il loro punto di riferimento…….e loro il nostro.
    Un bacione, il tuo blog è adorabile.

  5. @ emily : si, ti credo!! già per alcune cose é bellissimo, c’é scambio, complicità!!

    @ lisa : si, bellissimo e allo stesso tempo inquietante!!

    @ cautelosa : hai perfettamente ragione, é una nuova tappa di crescita per entrambe..!!:)

    @ theitalianmom : é vero, rigodere di una libertà che prima non avevo é quasi troppo, mi gira la testa!!

    @ agrimonia : si, mi ha aperto il cuore!! baci!!

    @ ziacris : ecco la voce della verità !! grazie!!

    @ lunaviolante : sono in Marocco perché mio marito lavorava qui e cosi’ o io stavo in Italia e lui qui, oppure ci stavo pure io..
    come mi trovo? bene, con i pro e i contro che ci sono in tutti i paesi, per certi versi alcuni sono piu’ pesanti, altri molto piacevoli!! grazie della tua visita!!

    @ eli : fin tanto che era piccola facevo pure io cosi’, ora, non é piu’ giustificabile!!😦

  6. @ setif : grazie!! mi hai rassicurata, quindi un po’ di abitudine poi andrà meglio? bene!!
    si, é vero noi siamo il loro punto di riferimento e loro il nostro, questo é indispendabile!!
    grazie!! sono contenta !! baci anche a te!!
    mi fai arrossire!!

  7. Ciao Ale!!! Ti capisco benissimo, non è facile lasciare accettare che i nostri figli iniziano a costruirsi una vita al di fuori di noi!!! La mia il prox anno dovrà andare al liceo (qui non ci sono le medie, passano direttamente dalla 6° elementare al liceo) e quindi farà già una vita più “da grande”, prendendo il treno al mattino con le sue amiche, e trascorrerà tutto il giorno fuori casa… spesso è molto più difficile per noi che per loro!!! ma pian piano riusciamo ad accettare la loro età, e i cambiamenti inevitabili… ti auguro di riuscirci presto!!!

  8. @ lyly : ciao!! mi sa che tu sei piu’ saggia di me!!
    spero pure io di riuscirci, perché é dure, l’anno prossimo college, cambia stabile, ma la scuola é la stessa, é per forza saranno piu’ grandi, ma un po’ di apprensione rimane, spero che col tempo riesca ad abituarmici!!

  9. Temo fortemente questo momento… Già ora, di tanto in tanto, ho qualche avvisaglia. Le lascio il ciuccio in bocca di notte per pensarla ancora piccolina.🙂

    Rossana

Grazie per i vostri commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...